Stampa
PDF
29
Mar

editoriale

 

Un cordiale benvenuto a tutti voi, amici navigatori che siete approdati in questo sito.

Attraverso questo favoloso mezzo di comunicazione che è Internet, vi faremo conoscere gli aspetti di questa avvincente e, per taluni versi, anche rischiosa professione: la guardia del corpo (più comunemente denominata  Bodyguard). Spesso, tale figura professionale viene correlata ad un immaginario collettivo di persona rude, grossa e mercenaria; nulla di più fuorviante. In un'epoca come l'attuale, la prestanza fisica può rivestire un' importanza relativa e, come constatato spesso dalle cronache, può diventare controproducente se finalizzata alla protezione specifica dei Vip soprattutto politici.

In un periodo di ristagno economico, come il nostro, un investimento nel settore della sicurezza e prevenzione, nonché delle proprie capacità professionali, da parte di uomini e donne che abbiano ricevuto una formazione adeguata è, oltre che auspicabile, importante e remunerativa allo stesso tempo.
Il bodyguard (per l'uomo come per la donna) non è una attività adatta a tutti. Come vedremo, questa professione è altamente selettiva, perché richiede determinate e spiccate qualità non necessariamente riscontrabili in tutti i soggetti desiderosi di avviarsi a questa professione.

In questo nostro lavoro analizzeremo, nello specifico, l'attività internazionalmente conosciuta come A.P.R. (Agente di Protezione Ravvicinata), sia armata, sia disarmata.
Il viaggio che ci apprestiamo a compiere è a 360°. Verranno trattati argomenti correlati quali il primo soccorso, la conoscenza del VIP e delle sue abitudini, il contesto operativo, l'armamento, l'abbigliamento, il servizio disarmato, le leggi dei singoli Paesi, le tattiche, le sinergie di scorta, i tragitti e le alternative, la difesa personale, la conoscenza degli esplosivi e le tattiche utilizzate da terroristi in recenti attentati, i compiti diversificati all'interno di una scorta, le lingue, la security driver, il controllo delle proprie emozioni e reazioni, ma soprattutto tanta prevenzione. Non mancheranno filmati ed immagini relative all'argomento, per rendere il sito più fruibile. Inoltre, una sezione particolare del sito sarà dedicata a corpi speciali d'intervento sia italiani che stranieri.

Presenteremo quello che, ormai da tempo, facciamo e che pensiamo di fare al meglio: i corsi di formazione per operatori APR-Bodyguard.
Non siamo una agenzia di servizi investigativi o un ufficio di collocamento, nè tanto meno una scuola per operatori di sicurezza (per tali necessità ci si forma esclusivamente con corsi organizzati dalle singole Regioni su autorizzazione delle Prefetture come esposto dalla Normativa di Legge del 2009 meglio conosciuta come Legge Moroni). Siamo una Scuola per operatori che desiderino inserirsi in un contesto lavorativo internazionale e specificatamente con qualifica Guardia del Corpo. Non vogliamo essere alla stregua di altre strutture che valutano i loro operatori attraverso certificazioni cartacee di dubbia utilità e validità e rasentando spesso il ridicolo attraverso distintivi vari, che hanno solo uno scopo: quello di illudere e far cadere l'operatore stesso in uno stato di semplice e deleteria vanagloria narcisistica...a che serve poi un distintivo se dove "lavori" non è legalizzata la tua professione? Pertanto, nonostante il goffo tentativo di qualche maldestro "istruttore" improvvisato di voler "dettare legge" nell'ambito della formazione professionale del bodyguard, é bene precisare che la formazione di operatori A.P.R., fino ad ora (in Italia) non è ancora regolamentata in termini giuridici nè tantomeno riconosciuta: pertanto essa può essere acquisita da civili nell'ambito di seminari privati e corsi regolamentati da livelli aperti a tutti. Per tale motivo, il passato del sottoscritto (che sono il Presidente di questa scuola) è costellato da innumerevoli e lungji viaggi all'estero. E' noto che la preparazione adeguata per formare un operatore non si risolve con poche ore di addestramento, ma in un tempo molto più lungo ed articolato, attraverso continui aggiornamenti, verifiche sul campo utilizzando protocolli operativi sempre più aggiornati. Diffidiamo, pertanto, da chi propone corsi di formazione con certificazioni varie rilasciate dopo una o due giornate d'addestramento. (ed in taluni casi anche in assenza totale di chi si è iscritto!). Un consiglio che umilmente mi sento di dare è quello di esludere a priori tutte quelle "scuole" dove elargiscono "diplomi" in una o due giornate appetibili solo perchè è compreso il pranzo! Ricordo a molti che la mia struttura è stata l'unica che per anni, compreso nel prezzo era compreso sia il pernottamento che il mangiare. Erano altri tempi, in cui la crisi non aveva ancora fatto breccia.

Mentre in svariati Paesi, la Guardia del Corpo è legalmente autorizzata e censita addirittura negli Uffici di Collocamento, in Italia (come sopra accennato) è per il momento ancora illegittima (vige appunto un vuoto Ministeriale), pertanto vietata. Infatti nel nostro Paese, con le opportune autorizzazioni, è possibile scortare solo beni mobili e proteggere immobili, ma non le persone fisiche; è sintomatico il fatto che addirittura le guardie giurate davanti ad una banca o che scortino dei valori siano armate poichè debbano proteggere il bene custodito ma non certo le persone che con esso hanno a che fare...tale compito spetta esclusivamente alle Forze dell'Ordine preposte (Carabinieri, Polizia e Guardia di Finanza, ed in alcuni casi dalle Guardie Carcerarie per il Ministero di Grazia e Giustizia); quindi nel nostro Paese si può essere assunti come autisti, accompagnatori, personal trainer o segretari personali. E' sottinteso e tassativo: senza armi! In Francia è possibile essere assunti come Guardia del Corpo ma sempre senza armi. Grazie al processo d'integrazione europea in atto, si prevede, medio termine, che tale attività possa essere riconosciuta anche in Italia, con positive ripercussioni in ambito lavorativo e sociale (a retaggio purtroppo per gli stranieri transalpini soprattutto). Possono essere molti i vantaggi offerti: ad esempio tanti nuovi posti d'impiego per chi si facesse trovare pronto adeguatamente all'appuntamento, preparato ad assolvere con dignitosa perizia i compiti delicati ed a volte rischiosi che questa "nuova" professione richiede. Infatti, rimane a tutt'oggi impensabile, per ovvie ragioni di budget e di personale, che lo Stato possa assicurare la protezione ai privati; quindi la necessità di operatori A.P.R. diventerebbe un' opportunità ideale e auspicabile per tutti coloro che desiderino intrapprendere questa professione. Non tutti però. Le teste calde ad esempio è meglio che si scelgano altre vie. Per il momento la linea indicativa in Italia è attenersi alle normative T.U.L.P.S (Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza) risalente all'ante guerra del 2° conflitto mondiale.

 

CHI SIAMO


Come appena accennato, siamo una scuola professionale di alto livello formativo specifica per guardie del corpo (A.P.R) Agenti di Protezione Ravvicinata civili che opera in Europa e da una decina di anni in tutto il Mondo. La nostra attività si origina oltre 35 anni fa sulle ceneri della scuola di sicurezza personale M.D.I.M ITALIA (Metodo di Difesa personale Individuale e Modulare). Tutti i nostri operatori e Bodyguard vengono aiutati, già fin dal 1° livello a collocarsi autonomamente ed efficacemente in ambito lavorativo (in Italia o all'estero) esclusivamente attraverso il nostro sito (caso più unico che raro il nostro); infatti in questo modo l'operatore rimane completamente autonomo e libero di scegliere se accettare o meno l'incarico che gli verrà proposto. Questa è una delle garanzie che sta facendo grande ed apprezzata la nostra stimata scuola, che ormai da molto tempo  si è trovata preparata all'appuntamento con le centinaia e centinaia (per non dire migliaia) di persone che in tale periodo sono state formate dalla scuola. Attualmente sono svariate centinaia le persone formatesi nella E.B.S di Bologna e che lavorano in modo stabile e soddisfacente. Non promettiamo mari e monti alla ns. clientela (guardie del corpo) poichè l'illusione non ha mai ripagato nessuno. I nostri operatori danno la loro disponibilità lavorativa 24 ore su 24 e per qualsiasi destinazione. Grazie al fatto qui sopra accennato di poter apparire sul Web con le loro immagini, i loro curriculum e la loro esperienza, sapientemente temprati attraverso i severi iter formativi a cui sono stati sottoposti, moltissimi di loro vengono puntualmente contattati direttamente da Aziende, manager di Star e Vip importanti ed addirittura da esponenti Politici e manager di importanti artisti. I protocolli operativi nella nostra scuola cambiano costantemente ogni due tre mesi e vengono continuamente aggiornati (almeno tre o quattro volte all'anno) in considerazione dei fatti o misfatti accaduti internazionalmente (vedi operatività in ambiente sismico, operatività cinofila o addirittura difesa personale contro aggressione di cane nei confronti del proprio cliente ed operatore stesso, operatività in acqua, operatività con un'auto civile e con auto blindata, tecniche antistress etc...).

Non ci meraviglierebbe affatto se tali informazioni apparissero in altri siti "concorrenti" apparsi anni ed anni dopo il nostro...

Bologna 12 Aprile 1993
(Prima presentazione ufficiale del sito)

Non ci resta che augurarvi una buona navigazione ed un buon divertimento.

PS:

il sito, come riportato nella home page, è dedicato, oltre che a tutti i martiri che durante il servizio scorta hanno perso la vita, ad un campione di umiltà, altruismo e coraggio, mio zio Alessio Peluso, poliziotto della POLFER in servizio scorta a Genova deceduto nel 1951 durante un inseguimento, in cui riuscì comunque a bloccare ed arrestare un malvivente nel 1951 presso la stazione centrale FF.SS di Genova. Il suo sacrificio è stato elogiato dal Capo della Polizia Antonio Manganelli due anni fa ad Avellino con medaglia d'oro al valor civile. Mi onoro di esserne il nipote e di portarne il suo nome, oltre che incarnarne lo spirito di giustizia e legalità.

il Presidente

Alessio Peluso

Bologna 27-04-2009

 

scuola bodyguard

 

"...perchè non sono solo un paio d'occhiali ed un'arma a fare una buona Guardia del Corpo..."

 


EUROPEAN BODYGUARD SCHOOL
via Palazzetti 14 - c/o Ginnic Club - San Lazzaro di Savena (BO)
info-line: 335.830.67.46